Ecco tutte le nostre notizie!

Un’attività di lavanderia industriale all’interno del Penitenziario di Parma.

Presentato il progetto "Sprigioniamo il lavoro".

Un’attività di lavanderia industriale all’interno del Penitenziario di Parma: questo è il progetto “Sprigioniamo il lavoro”.

E proprio per portare avanti questo ambizioso percorso, nel dicembre scorso, si è costituito il nuovo soggetto imprenditoriale, responsabile dello sviluppo delle attività per la gestione della lavanderia, che si occuperà di lavorare 7.000 quintali di biancheria all’anno, conferita da strutture socio-sanitarie e alberghiere del nord Italia.

La Libelabor (società consortile composta da Proges, Coop. Sociale Biricca, G.S.S Srl, Multiservice Coop. e Bowe 2014 Srls) si farà carico anche della copertura dei costi derivanti dall’inserimento dei detenuti all’esterno del carcere, che avranno la possibilità di vivere una iniziale integrazione nel mondo del lavoro, conoscendone le dinamiche attuali.

Gli inserimenti avverranno all’interno delle strutture delle aziende partner, coinvolte anche nel finanziamento di progetti e iniziative a favore dei detenuti anziani e disabili che non possono partecipare alle attività lavorative per motivi di salute ed età avanzata.

L’importo complessivo per la realizzazione del progetto prevede un investimento di oltre 500 mila euro, cifra che ha reso determinante il ruolo della Fondazione Cariparma in primis, con un contributo di 350 mila euro, e delle aziende che investiranno i rimanenti 150 mila euro.

Proges, ancora una volta, è al fianco di realtà progettuali mirate alla integrazione e al supporto sociale, all’integrazione, al sostegno di disegni strutturati e concreti.

By |2019-03-07T16:02:56+00:00febbraio 28th, 2019|Novità|